Beppe grillo si crede un profeta

Grillo: «Questo è governo è illegale»

Il comico lancia a Firenze le liste civiche a lui ispirate che parteciperanno alle prossime amministrative

Beppe Grillo durante la presentazione delle sue liste civiche a Firenze (Ansa)
Beppe Grillo durante la presentazione delle sue liste civiche a Firenze (Ansa)

FIRENZE – «Questo esecutivo è un governo illegale, incostituzionale, eletto senza voti di preferenza. Fatto di nani, ballerine, puttanieri e ruffiani». Lo ha detto Beppe Grillodurante la convention delle liste civiche a lui ispirate in corso in un teatro fiorentino. Riferendosi ai partiti l’ attore e comico genovese ha sottolineato: «Se ne sono andati, forse non ci sono mai stati, non si sa cosa siano. C’ è il Pdl, il Pd senza la “elle”… Sono tutti finiti». Durante il suo intervento Grillo ha parlato anche della crisi economica: «Dobbiamo preparaci ad una miseria a cui non siamo assolutamente abituati, ma che ci farà molto bene perché toglierà di mezzo tutti i bisogni inutili. È una grande opportunità».

TRAVAGLIO E LA COSTITUZIONE – All’incontro ha preso parte anche Marco Travaglio che ha sottolineato come in Italia sia necessario «ripartire dalla Costituzione», che «non è un ferrovecchio, ma una grande bandiera da sventolare, un testo che ci invidiano». Per Travaglio i «grillini» che saranno eletti nei consigli comunali dovranno «studiare molto la Costituzione e leggere le delibere, studiarne i dettagli e trovare notizie utili per la Corte dei Conti, se c’è sperpero di denaro pubblico, o la magistratura ordinaria, se ci sono invece sconfinamenti nel penale; e spesso ce ne sono». Si dovrà invece «evitare che le liste civiche ripresentino i vizi dei partiti – ha ammonito – se non fanno da trait d’union fra i cittadini e la politica è inutile farle, perché sarebbe l’ennesima replica della Casta».

Beppe grillo si crede un profetaultima modifica: 2009-03-08T20:15:31+01:00da insubreman
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Beppe grillo si crede un profeta

Lascia un commento